home page
 
Documents
Epide(se)miologie e contagi. Dialogo con Paolo Fabbri
editor Federico Montanari | April 2020


Come pensare, oggi, al rapporto fra comunicazione e tema del contagio in termini, per quanto possibile, non ovvi e non schiacciati solo sull'urgenza dell'emergenza da Coronavirus e della seppure drammatica situazione di questo periodo?
Paolo Fabbri, semiologo fra i pił noti, e fra i protagonisti del dibattito culturale contemporaneo, ha lavorato molto sui temi socio-semiotici del conflitto, della scienza e, appunto, dei modelli non ordinari e virali di comunicazione ci aiuta qui a discutere di alcuni aspetti che spesso vengono trascurati dal dibattito odierno, basata molto sui numeri, sui dati, e sul protagonismo dei personaggi pubblici.
Critica l'idea banale di meme, discute dello strettissimo intreccio fra virus, inteso come entitą biologica, e circolazione dello stesso in una data situazione sociale e culturale, e di come le stesse forme comunicative (le dicerie, le voci, i rumors) assomiglino nel loro diffondersi e concaternarsi alla diffusione epidemica. Anzi, forse i due livelli sembrano confondersi. Infine i temi della guerra, del conflitto, dello stato d'emergenza e di come le scienze umane e sociali e in particolare la semiotica e la socio-semiotica si debbano alleare di nuovo per proporre un nuovo sguardo critico.


  




 
 
Ocula.it publishes articles and essays in semiotic research, with a particular eye on communication and culture; it is open to dialogue with other research fields and welcomes contributions from all the areas of the social and human sciences.

You can support our initiative by donating in a safe way using PayPal or your credit card



ISSN 1724-7810   |   DOI: 10.12977/ocula

Ocula adheres to the principles of Budapest Open Access Initiative (BOAI)

Ocula is indexed by Directory Open Access Journal (DOAJ) and Google Scholar

The content on this site is licensed under Creative Commons (BY-NC-ND) 

  |  Privacy  |  Ocula.it is published by Associazione Ocula, via Berti 2, 40131 - Bologna