Chi siamo Indice Numeri tematici Flux Documenti contrAppunti  
Cerca:   Search

Come si collabora a Ocula

English version: How to Contribute to Ocula




Ocula.it pubblica saggi di ricerca semiotica, in particolare applicata alla comunicazione e alla cultura, è aperta al dialogo con altri campi di ricerca e accoglie contributi che provengono da ogni ambito delle scienze umane e sociali.
La gestione editoriale di Ocula è svolta dalla Redazione, che nomina un Coordinatore con funzioni di direzione. La Redazione sceglie i curatori dei numeri tematici tra i propri membri ed esperti dei temi di volta in volta proposti (guest editors) e gestisce le diverse iniziative editoriali e culturali che fanno capo a Ocula. Il Comitato scientifico internazionale è garante della qualità scientifica della testata. I revisori sono individuati dai curatori con il supporto della redazione tra gli esperti dei temi di volta in volta trattati.

Per maggiori informazioni sull’organizzazione e la proprietà di Ocula vedi Chi siamo


Le sezioni di Ocula

Sezioni presenti su Ocula e i metodi di selezione:

- Numeri tematici: double blind peer review (revisione paritaria a doppio cieco). I curatori scelgono i revisori e sono responsabili del processo di valutazione e pubblicazione.
- Numeri tematici a invito: open peer review (revisione paritaria aperta). La Redazione o i curatori invitano studiosi di provata competenza a contribuire. I testi sono sottoposti a una valutazione da parte dei curatori e/o della Redazione.
- Flux Saggi: double blind peer review. Il Coordinatore sceglie i revisori e la Redazione è responsabile del processo di valutazione e di pubblicazione.
- Flux College: internal open review (revisione aperta interna). La Redazione valuta internamente i testi proposti, che devono essere scritti da studenti e proposti da un docente, ed è responsabile della valutazione e pubblicazione.
- Documenti: materiali raccolti ed editati a cura della Redazione.
- Contrappunti: recensioni e segnalazioni. A cura della Redazione.
- Augenblick: blog riservato agli interventi dei redattori e di guest bloggers.

Le lingue accettate da Ocula sono italiano, francese, inglese e spagnolo. Le lingue dei numeri tematici possono essere più limitate e sono indicate dai curatori nel call for papers.


La procedura di revisione e il codice etico

La double blind peer review adottata da Ocula segue le regole scientifiche internazionali. Ogni articolo è sottoposto alla valutazione di due esperti che non conoscono il nome dell’autore e che vengono scelti evitando che siano affiliati alla sua stessa istituzione. A sua volta l’autore non conosce i nomi dei valutatori. I due revisori potranno approvarlo, rifiutarlo oppure chiedere all’autore di apportare modifiche per la pubblicazione. Nel caso di valutazioni opposte ed equivalenti, i curatori possono decidere di sottoporre il contributo a un terzo revisore (umpire) scelto sempre con differente affiliazione dall'autore, oppure richiedergli loro stessi le modifiche ritenute necessarie alla pubblicazione. Se i contributi sono in lingua diversa dall’italiano, vengono sottoposti a una valutazione di qualità linguistica. Gli eventuali cambiamenti richiesti sono requisiti necessari per la pubblicazione.

Durante tutta la procedura di peer review, Autori, Revisori e Redattori dovranno attenersi alle norme comprese nel Codice Etico della rivista.

Se non diversamente indicato, tutti i testi pubblicati a partire da dicembre 2009 nelle sezioni Numeri tematici e Flux Saggi sono stati valutati con la procedura di double blind peer review.

Ogni saggio accettato sarà pubblicato entro 52 settimane dalla sua proposta.


Comunicazione e invio dei contributi per i numeri tematici

I numeri tematici in preparazione verranno annunciati attraverso i call for papers pubblicati in Home Page e inviati via mail ai collaboratori di Ocula e ai lettori della pagina Facebook.
Gli abstract e gli articoli devono essere inviati a ognuno degli curatori del numero. L’autore deve comunicare i propri recapiti per poter essere contattato.


Comunicazione e invio dei contributi per i saggi di Flux

Un autore può proporre a Ocula anche un singolo saggio di argomento diverso da quello proposto nei numeri tematici. In questo caso il contributo deve essere spedito alla Redazione redazione [at] ocula.it: sarà valutato secondo i criteri del double blind peer review e andrà a comporre la sezione Flux Saggi della rivista. È gradito, anche se non obbligatorio, per questa sezione l’invio di un abstract, allo scopo di valutare la coerenza della proposta con le scelte editoriali della rivista.


Norme per la redazione del testo

Ocula è organizzata su base volontaria. I membri della Redazione, i curatori e i revisori prestano la loro opera gratuitamente. Perciò si chiede agli autori di rendere la versione finale del loro testo quanto più vicina possibile al formato di pubblicazione di Ocula, in modo da aiutare il lavoro del gruppo.

I testi devono essere in una forma che l’autore ritiene definitiva, sia per i contenuti sia per la formattazione e l’ortografia.

Per le istruzioni riguardanti le Norme Generali da seguire nella scrittura dei testi clic qui (file in formato pdf).

Per consultare in sintesi le istruzioni da usare nella formattazione dei testi clic qui (file in formato pdf)
Per scaricare i template da usare nella scrittura dei testi clic qui (2 file in formato MS Word in una cartella compressa in formato zip)

Si accettano video da pubblicare solo nei formati: mpeg, avi, wmv, mov. I file audio si accettano in formato mp3.


Costi di pubblicazione e APC

Ocula non prevede, per gli autori, costi di sottomissione degli articoli, di peer review e di editing (APC). Ocula è quindi una rivista Open Content.


Originalità e diritto d’autore

Ocula accetta solo testi inediti e originali per le sezioni sottoposte alla peer review.
Testi già pubblicati possono essere proposti direttamente alla Redazione, allegando gli estremi della pubblicazione e relativa liberatoria da parte del precedente editore, liberando contestualmente Ocula da ogni vincolo contrattuale eventualmente in atto.

Ocula non si riserva alcun diritto d’autore né stipula contratti di edizione.
L’Autore dei testi deve attenersi alle norme del Codice Etico della rivista.


Rivista Open Access

Ocula è una rivista Open Access, aderisce alla Budapest Open Access Initiative (BOAI) e quindi permette ai lettori di leggere, scaricare, copiare, distribuire, stampare, ricercare, linkare la versione full text dei suoi articoli e consente infine ai suoi lettori di usarli nei limiti previsti dalla legge.

Se non diversamente indicato, i contenuti di Ocula sono pubblicati sotto licenza Creative Commons (BY-NC-ND)




How to contribute to Ocula (English)


Ocula.it publishes articles and essays in semiotic research, with a particular eye on communication and culture; it is open to dialogue with other research fields and welcomes contributions from all the areas of the social and human sciences.

Ocula’s editing process is managed by the Editorial Board that appoints the Coordinator who acts as the Editor in Chief. The Editorial Board selects the Editors of the various thematic issues among its members and external experts in the themes of each issue (Guest Editors). The Board also manages the various editorial and cultural initiatives started and produced by Ocula. The International Scientific Committee guarantees the scientific quality of the review. Referees are chosen by the Editors among the experts of the theme to be treated in each issue.

For more information about Ocula organisation and property see
Chi siamo (Who we are)


Ocula’s Sections

Ocula.it is divided into the following sections, each with a distinct selection procedure:

- Thematic Issues: double blind peer review. The Editors choose the Referees and are responsible for the evaluation and publishing process.
- Invited Thematic Issues: open peer review. The Editorial Board or the Editors invite acknowledged and reputed scholars to contribute. The texts are subject to an evaluation by the Editors or the Editorial Board.
- Flux Essays: double blind peer review. The Coordinator appoints the Referees and the Editorial Board is responsible for the evaluation and publishing process.
- Flux College: internal open review. The Editorial Board assesses the submitted text and is responsible for the evaluation and publishing process. The author must be a student and she/he must be endorsed by a professor.
- Documents: texts collected end edited by the Editorial Board.
- Contrappunti (Conterpoints): reviews and highlights. By the Editorial Board.
- Augenblick: blog reserved to the members of the Editorial Board and to Guest Bloggers.

The languages accepted by Ocula are: Italian, English, French and Spanish. The Editors of a thematic issue have the faculty to restrict the accepted languages further, as declared in the call for papers.


Reviewing Process and Ethical Code

The double blind peer review system adopted by Ocula follows scientific international norms. All the articles are subject to the evaluation of two experts, who do not know the Author's name and are not members of the Author's academic institution(s). The Author, in her/his turn, does not know the names of the Reviewers. The Reviewers can accept the article, or reject it or demand changes before publishing. If the evaluations are opposite and equivalent, the Editors will decide either to submit the contribution to a third referee, or umpire, with a different academic affiliation, or to ask the Author directly to make the changes required for publication. If the article’s language is other than Italian, it will undergo a linguistic quality evaluation. If changes are demanded they will be considered a necessary condition for the article to be published.
During the whole peer review process the Authors, Reviewers and Editors must abide by the norms included in the Codice Etico (Ethical Code) of the Review.

Unless otherwise indicated articles published after December 2009 in the Thematic Issues and Flux Articles have been evaluated by a double blind peer review.
All accepted contributions will be published within 52 weeks from the proposal.


Communication and Submission of Contributions for Thematic Issues

Planned thematic issues will be announced by a Call for Papers published on the Home Page and sent by e-mail to Ocula’s previous collaborators and to the Facebook page readers.
Abstracts and articles must be sent by e-mail to each of the issue Editors. The Author must communicate her/his address for further contact.


Communication and Submission of Contributions to Flux Essays

Authors may submit articles on topics other than those of the thematic issues. This kind of contribution must be sent to the Editorial Board (e-mail: redazione [at] ocula.it); it will be evaluated according to the double blind peer review criteria and included in the Flux Essays Section. Although it is not compulsory, for this section we would prefer to receive an abstract of the article, in order to evaluate the proposal’s consistency with Ocula’s publishing policies.


Norms of composition

Ocula is organized on a voluntary basis. The Members of the Editorial Board, Editors and Referees work for free. So we ask the Authors to make the final version of their text the closest they can to the Ocula publishing format, in order to support the staff’s work.

Submitted texts must be sent in a state the Author judges to be final and complete, with regard to the contents as well as to the format and spelling.

For a synthetic manual on the Ocula text format click here (PDF file).

The following template (in Italian) can also be useful: click here (MS Word file).

Video files are accepted only in the following formats: mpeg, avi, wmv, mov. Audio files are accepted in mp3 format.


Pubblication Fees & APC

Ocula does not apply any author's submission fee, any article processing charge (APC). Ocula is therefore an Open Content Journal.


Originality and copyright

Ocula peer reviewed sections accept only unpublished and original texts.
Already published texts may be proposed directly to the Editorial Board, attaching the publication data and a statement waiving any existing copyright, with respect to both Author and Publisher, thus freeing Ocula from any obligation.

Ocula does not reserve any copyright and does not sign any publishing contract.
The Authors must abide by the Codice Etico (Ethical Code) of the Review.


Open Access Journal

Ocula is a Open Access journal, adheres to the Budapest Open Access Initiative (BOAI) and allow readers to read, download, copy, distribute, print, search, or link to the full texts of its articles and allow readers to use them for any other lawful purpose.

Unless otherwise indicated, Ocula’s contents are licensed under Creative Commons (BY-NC-ND)





Occhio semiotico sui media / Semiotic Eye on Media

ISSN 1724-7810   |   DOI: 10.12977/ocula

pubblicata da Associazione Ocula, via Lodovico Berti, 2 40131 - Bologna

Privacy