home page
 
METADATI


Questo articolo è stato sottoposto a double blind peer review

Questo articolo è stato pubblicato in: Ocula 23, Fiori dell'anima. La simbologia dei fiori nell'immaginario religioso

autore: Francesco Galofaro (Dipartimento di filosofia e scienze dell'educazione, UniversitÓ di Torino (UNITO), IT; Centro Universitario Bolognese di Etnosemiotica (CUBE), IT)

Rosa Mystica: the Morphogenesis of the Rose

lingua: inglese

data di pubblicazione: luglio 2020

abstract: The paper focuses on the presence of botanical figures, such as flowers and gardens, in the sources of the Litany of Loreto, aiming to reconstruct how the function of these figures changed from the Old and New Testament through the acclamations of the Great Akhatist Hymn (626 B.C.) and the Aquileian version of the litany (8th century). Early patristic tradition established an opposition between Mary and Eve, the first woman, according to a soteriological perspective. However, it was not until the 4th century, in Efrem, that the contrast was extended to Eden, which surrounds Eve whereas it is embodied by Mary ľ see also Appiano Caprettini (1979). This successful association slowly disappeared during the western low middle ages as the cosmological function was replaced by the soteriological one in the Litany to the Virgin, following the model of the Litany to the Saints.

keywords: morphodynamics, morfodinamica, morfogenesi, diachronic change, diacronia, discursive configuration, configurazioni discorsive, figurativity, figurativitÓ, homologation, omologazione, litany, litanie

OCULA-23-GALOFARO-Rosa-mystica-the-morphogenesis-of-the-rose.pdf ➞ PDF [645Kb]

DOI: 10.12977/ocula2020-33

citazione: Francesco Galofaro, Rosa Mystica: the Morphogenesis of the Rose, "Ocula", vol.21, n.23, pp.144-166, luglio 2020. DOI: 10.12977/ocula2020-33

 

Ocula.it pubblica saggi di ricerca semiotica, in particolare applicata alla comunicazione e alla cultura, è aperta al dialogo con altri campi di ricerca e accoglie contributi che provengono da ogni ambito delle scienze umane e sociali. Questi sono la nostra Redazione e il nostro Comitato scientifico.




 
 
Puoi contribuire alle nostre attività con una donazione compiuta in modo sicuro via carta di credito o PayPal








ISSN 1724-7810   |   DOI: 10.12977/ocula

Dal 2019 Ocula è classificata come rivista di classe A dall'ANVUR per l'Area di ricerca 11/C4.

Ocula aderisce ai principi della Budapest Open Access Initiative (BOAI)

Ocula è indicizzato da Directory Open Access Journal (DOAJ) e Google Scholar

I contenuti di questo sito sono rilasciati secondo la formula di licenza Creative Commons (BY-NC-ND) 

  |  Privacy  |  Ocula.it è pubblicato da Associazione Ocula, via Berti 2, 40131 - Bologna